Archivi del mese: luglio 2012

Cristiani tra fedeltà e trasgressione

E’ nota l’autodefinizione di T. S. Eliot, poeta e drammaturgo ma, soprattutto, pensatore penetrante e insofferente verso le mode progressistiche: classicista nella cultura, monarchico nella visione dello Stato e cattolico, sia pure nell’angolazione britannica. E’ ovvio che questo modo di … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | Contrassegnato , , , | Lascia un commento

Artista e patriota: un’eroina irlandese

“…Un animo reso dalla nobiltà semplice come una fiamma e una bellezza simile a un arco teso di un genere che non è naturale in una età come questa”. Una signora “alta, solitaria e molto austera”; degna di un “passato leggendario”. … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | Contrassegnato , | Lascia un commento

L’errore degli Stati Uniti in Egitto

La politica dell’Amministrazione di Washington verso l’Egitto conferma i limiti della strategia di Obama e di Hillary Clinton, ormai del tutto incapaci di affrontare i problemi della nuova situazione nel nord Africa, soprattutto in Egitto. Il viaggio del segretario di … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | Contrassegnato , , , , , | Lascia un commento

Armenia, la memoria di un popolo

Estate 1915. C’è gente che non può e non vuole dimenticarla. Stagione di odio e di morte. Tempo di genocidio, programmato e realizzato da un popolo contro un altro popolo. Di quei mesi, segnati dal terrore e dalla ferocia, parla … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | Contrassegnato , , | Lascia un commento

Un’attesa carica di dubbi

Tasse, tagli, (s)vendite, affermazioni altezzose alternate a bonari giudizi, previsioni oscure precedute o seguite da parole che vorrebbero essere rassicuranti: come si fa a distinguere un governo “tecnico” da uno politico? La serietà? Ma nel caso specifico sarebbe meglio parlare … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

Un manifesto “nuovo” che ripropone il vecchio

Nell’ultimo scorcio del Novecento giunse dalla Francia – la terra che nel ventesimo secolo è stata la maggiore produttrice ed esportatrice di “patacche” pseudoculturali – il manifesto di una presunta Nuova  Destra, rivelatasi subito un miscuglio di riletture scorrette e … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

Accortezza su “ritorni” editoriali e giornalistici

C’è chi torce la bocca e vorrebbe lanciare l’allarme su un presunto oscurantismo sempre pronto a tendere l’agguato per scompaginare i settori della cultura. Dà fastidio, infatti, la riproposta di scrittori come Gilbert Keit  Chesterton e il suo inseparabile sodale nella fedeltà … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento