Tra fazione e nazione

Non per tenere aperta e nemmeno per rinfocolare una polemica, ma soltanto per non favorire le facili dimenticanze.

A difesa delle scelte riguardanti i senatori a vita si è asserito che i quattro personaggi, pur essendo apertamente e notoriamente orientati a sinistra, mai hanno aderito ad alcun partito. Ma, allora, che dire della signora Elena Cattaneo che si è addirittura riconosciuta in una corrente del partito democratico al punto di firmare un manifesto a favore di Bersani. Costui, giova ricordarlo, ha fatto in tempo a militare nel partito comunista di cui era componente dell’ala “dura e pura”.

Pertanto, se ci ferma a considerare la scelta favorevole alla signora Cattaneo, non appare che dal Quirinale sia giunta una “saggia decisione” perché a certi livelli non si possono nutrire dubbi tra la fazione e la nazione.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...